Notizie da Madulain

17.12.2019

Può essere costruita una diga di protezione

All'assemblea comunale del 16 dicembre hanno partecipato 22 dei 127 votanti 23 si era scusato. Ciò significava che erano presenti 17,5 % degli elettori di Madulain. Sono stati discussi e approvati due importanti punti all'ordine del giorno: una richiesta di prestito di CHF 270.000 per l'ampliamento della diga di Vallatscha e il bilancio 2020. L'aliquota dell'imposta comunale rimane a 85%, l'imposta cantonale semplice.

La diga di Vallatscha viene ampliata. L'assemblea della comunità ha approvato all'unanimità il progetto di costruzione sopra il villaggio in direzione di Zuoz. Una nuova domanda di prestito di 270'000 franchi è stata nuovamente presentata all'assemblea comunale, poiché il calcolo del progetto dettagliato ha rilevato che la precedente stima dei costi è stata notevolmente superata. Gli errori di calcolo sono stati commessi dall'Ufficio cantonale per i pericoli forestali e naturali.
"Gli errori accadono e non vogliamo incolpare nessuno qui", ha detto il sindaco Roberto Zanetti quando gli è stato chiesto come possa verificarsi un errore di calcolo così grande. È importante che la diga, che protegge il villaggio da valanghe e sassi, sia costruita presto. I lavori di costruzione inizieranno nell'autunno 2020 e dovrebbero essere completati nella seconda metà del 2021.

Quando si è discusso del budget 2020, c'era un punto in particolare di cui parlare: la creazione di un nuovo punto centrale per lo smaltimento dei rifiuti. Il consiglio comunale ha sviluppato un nuovo concetto che prevede solo un punto di raccolta presso la località Vallatscha presso il sottopasso ferroviario. I contenitori della spazzatura esistenti saranno sostituiti da contenitori seminterrati noti come Moloks. Restano chiusi gli altri tre punti di raccolta (Spih, Resgia Veglia e Prasüra). Con questo nuovo concetto di smaltimento dei rifiuti, il consiglio comunale si aspetta più efficienza, più ordine e più incontri nel villaggio. Il consiglio della comunità è anche consapevole che la popolazione deve abituarsi.
L'assemblea della comunità ha criticato il fatto che il sito di smaltimento dei rifiuti verdi sarebbe stato trasferito a Zuoz. Anche lo smaltimento pianificato del cartone a Moloks invece che con una pressa per cartone ha suscitato scetticismo. Tutto ciò porta alla fine ad una "riduzione delle prestazioni", motivo per cui è stata fatta richiesta di rifiutare il concetto in questa forma e di rimandarlo al consiglio della comunità per ulteriori elaborazioni. La mozione è stata approvata con 16 voti favorevoli, 5 contrari e un'astensione.

Il sindaco Roberto Zanetti ha rilasciato ulteriori dichiarazioni su diverse voci di investimento in bilancio. Ecco due esempi:

  • Illuminazione stradale. Dopo un test pilota riuscito, tutti i 49 lampioni del villaggio saranno sostituiti da moderne luci a LED. Le nuove luci intelligenti sono dotate di rilevatori di movimento e possono essere controllate e regolate in varie scene secondo necessità utilizzando un'applicazione.
  • Sottopasso ferroviario. La FR intende ristrutturare il sottopasso ferroviario della Via Vallatscha. I tre caratteristici archi a tutto sesto devono essere rimossi e sostituiti con travi d'acciaio orizzontali (vedi pianta sotto). Il nuovo sottopasso offre così più spazio ai veicoli e alle persone di passaggio. La comunità sostiene dei costi in quanto vengono rinnovati contemporaneamente la pavimentazione in asfalto e i pozzi fognari di Via Vallatscha.

Il pareggio di bilancio di circa 3,5 milioni di franchi svizzeri è stato approvato all'unanimità, tenendo conto della domanda accolta (rifiuto della centrale di smaltimento rifiuti).

Infine, sono state fissate le aliquote e le tasse. Il consiglio comunale ha chiesto di mantenere l'aliquota dell'imposta comunale a 85%, l'imposta cantonale semplice. Questa richiesta è stata accettata all'unanimità, ma un elettore ha suggerito che un taglio delle tasse dovrebbe essere preso in considerazione l'anno successivo o l'anno successivo.

 

Planimetria del nuovo sottopasso ferroviario
Nota che questo non è un progetto di costruzione finito, solo una proposta di pianificazione.

Torna su